fbpx

Yep & Nope: Cosa fare e non fare per le tue partecipazioni di matrimonio

Yep-Nope-Cosa-fare-e-non-fare-per-le-tue-partecipazioni-di-matrimonio.png

Partecipazioni di matrimonio: da sempre considerate il biglietto da visita delle nozze, ed elemento più importante del coordinato di matrimonio.

Oggi vogliamo parlare delle cose da fare (YEP) e non fare (NOPE), durante la progettazione di questo indiscusso momento chiave dell’organizzazione del grande giorno. In fondo si sa che una volta ricevute le partecipazioni il matrimonio diventa improvvisamente reale e più vicino.

Se volete scoprire quali sono i vantaggi di un invito su misura leggete il nostro articolo, o se volete vedere le partecipazioni di matrimonio che abbiamo già realizzato, potete scoprire i nostri lavori.

Partecipazioni di matrimonio

YEP: Scegliere uno stile che ti rappresenti veramente

La cosa più difficile all’inizio del percorso è capire quale stile per le nozze fa più al caso vostro. Quello che possiamo suggerirvi è di pensare a voi, a come siete fatti e a come sono le vostre vite nel quotidiano.

Se il vostro carattere è giocherellone ed energica, non scegliete per le vostre nozze uno stile semplice ed elegante, perché non vi rispecchia. è la vostra giornata e gli invitati dovranno ritrovare un po’ di voi due in ogni cosa.

NOPE: Cercare un tema a tutti i costi

Molte spose al primo appuntamento ci dicono “per quanto mi impegni non riesco a trovare un tema”. Ragazzi stiamo calmi, è giusto pensare ad un filo conduttore per le vostre nozze, ed è giusto anche cercare spunti e idee online, ma non è obbligatorio. Forzare un tema su di voi soltanto perché “bisogna averne uno”, è sbagliatissimo. Molto meglio allora scegliere un semplice colore oppure uno stile (rustico, classico, elegante, da principessa).

E se il vostra problema principale è il tableau de mariage, ricordatevi che potete semplicemente numerare i tavoli, andrà benissimo lo stesso.

YEP: se il matrimonio è informale lo saranno anche le partecipazioni e viceversa

Se il vostro intento è quello di fare una grande festa con buffet, pizza e giochi allora un invito troppo elaborato sarà fuorviante. Cercate di far capire ai vostri invitati come sarà quella giornata anche solo utilizzando un materiale specifico o semplicemente le parole che utilizzerete per i testi.

Viceversa se le nozze sono molto formali, attenetevi a regole classiche e materiali eleganti.

NOPE: non scegliere troppi colori se non sai gestirli

Inizialmente le regole del galateo non permettevano troppi colori. Le partecipazioni di matrimonio dovevano essere su carta avorio o bianca con testo scritto con inchiostro blu, verde, grigio o seppia. Ad oggi la grafica matrimonio è cambiata come tante altre regole che riguardano questa giornata.

Noi non siamo contrari ai matrimoni colorati (guarda per esempio quello che abbiamo fatto per David ed Ester!), ma solo se si è in grado di gestire i colori. Se si fa confusione, si confondono le tonalità, o se una tende a predominare sulle altre il risultato sarà caotico. A questo punto meglio scegliere un solo colore (magari abbinato ad una tonalità neutra) e puntare al semplice.

Vuoi spunti su come abbinare due colori per le tue nozze? Scopri i nostri articoli sul matrimonio verde, rosso, rosa, giallo, viola o lilla, corallo. Se invece vuoi osare scopri il matrimonio completamente bianco!

YEP: semplicità non vuol dire trascuratezza

è uso comune pensare che semplice sia sinonimo di trascurato. Nella grafica e in molti altri campi non è assolutamente vero. Come diceva il mio professore all’università: non ci vuole nulla a mettere insieme colori, scritte e disegni a caso. Il risultato sarà però un effetto confuso e caotico. La vera bravura sta nel saper selezionare sapientemente il giusto carattere, il colore e il piccolo segno distintivo che caratterizzerà le partecipazioni di matrimonio.

Rivalutiamo la semplicità perché sa essere elegante e sorprendente.

NOPE: non siate vaghi su chi è invitato

Se non volete ritrovarvi con una quantità di accompagnatori che pensavano di essere invitati alle nozze, ma effettivamente non era così, scrivete chiaramente il mittente sulle buste.

Come abbiamo già accennato nel nostro articolo sulle regole delle partecipazioni di matrimonio, se la partecipazione è inviata all’intero nucleo che vive sotto lo stesso tetto si può indirizzare direttamente alla famiglia. Se invece le persone non possono essere raggruppate nello stesso nucleo familiare, si indicano i nomi (generalmente nome e cognome) separati da una virgola.

Se la lista degli ospiti sta lievitando, scopri chi invitare e chi no con il nostro test!

YEP: stampare qualche partecipazione di matrimonio in più

Fate il calcolo di chi è invitato al matrimonio, capite bene quante copie stampare e poi aggiungete sempre dalle 4 alle 10 partecipazioni in più. Una dimenticanza, un’aggiunta improvvisa all’ultimo minuto possono sempre essere dietro l’angolo.

E poi, è bello tenere una copia come ricordo tutta per voi, giusto?

NOPE: non sottovalutare la busta

La busta della partecipazione di matrimonio è spesso sottovalutata per non dire dimenticata.

Ce ne sono di bellissime ed elaborate: colori, forme, materiali e rifiniture di pregio. Ma non per forza deve essere qualcosa di complesso. Le buste bianche con chiusura triangolare sono sempre adatte a queste occasioni, purché siano abbastanza spesse e di buona qualità.

YEP: siate chiari sulla conferma

Sappiamo tutti che dovremo rincorrere parenti qua e là per cercare di capire se verranno alle nozze oppure no. Cerchiamo quanto meno di semplificarci la vita inserendo una dicitura nelle partecipazioni per richiedere la conferma. Se necessitate questa informazione entro una certa data, scrivetelo tranquillamente a chiare lettere.

NOPE: partecipazioni troppo cariche di informazioni

Se avete molte informazioni per i vostri ospiti (per esempio dove alloggiare, indicazioni sulla lista nozze, mappa, etc..) non affollate troppo l’invito. Molto meglio prevedere degli altri piccoli cartoncini esterni da inserire nella busta insieme alle partecipazioni di matrimonio, con tutte le informazioni necessarie.

 

Se vuoi affidare le tue partecipazioni di matrimonio ad un professionista, contattaci e parliamo insieme del tuo progetto. Il primo incontro conoscitivo e senza vincoli è gratuito!

Se non ti senti ancora pronto a scriverci allora rimani aggiornato su articoli, news e promozioni sui nostri canali social: Facebook, Instagram e Pinterest


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.